In questo articolo, prendendo spunto da una richiesta di un nostro cliente vi raccontiamo qual’è la migliore pratica consigliata da PCM Srls di Iacopo Tornatore per la manutenzione parquet prefinito oleato.

Buongiorno ,non riesco a trovare indicazioni su come pulire in maniera adeguata un parquet in rovere piallato e oleato , abbiamo un cane boxer !

Grazie in anticipo Valerio

Salve Valerio, ti premetto che ogni azienda produttrice di pavimenti in legno, quando esegue le oliature sui propri pavimenti, “sposa” una specifica azienda produttrice di prodotti chimici.

Ogni azienda chimica ha i suoi prodotti specifici per la pulizia e manutenzione dei pavimenti in legno.

Noi ne utilizziamo diverse, a seconda delle necessità, Woca, Osmo, Geal, Fila…..

…..ma il concetto di base è comune a tutte le aziende, cioè un detergente neutro e un prodotto di finitura che nutra nuovamente il pavimento in parquet.

Di seguito ti illustro due casi in cui siamo intervenuti di recente. uno all’interno di una abitazione ed uno all’esterno.

Manutenzione pavimento in parquet prefinito oleato: Interno

In questo prestigioso appartamento a Roma, due anni fa montammo un parquet prefinito di rovere sbiancato.

Il cliente ci ha nuovamente ricontattato per fare una manutenzione adeguata al suo pavimento, e noi, come puoi vedere dalle foto, abbiamo prima lavato a semiumido, con una monospazzola disco bianco morbido ed un aspiraliquidi , mettendo un bicchiere di detergente neutro in 5 lt. di acqua, ed in seguito a pavimento perfettamente asciutto, abbiamo steso una mano di olio bianco. In questo caso abbiamo utilizzato un detergente della Geal chimica e l’0lio di manutenzione della Woca.

Manutenzione per pavimento in legno oleato : esterno

In questo caso, un nostro vecchio cliente Architetto, al quale abbiamo fatto diversi lavori, sapendo che ci occupiamo di trattamenti di tutte le superfici assorbenti, ci ha chiesto di “ravvivare” il suo pavimento in legno, montato all’esterno su un grande balcone da oltre 15 anni.

Dopo aver eseguito un sopralluogo e aver valutato il legno ed il luogo, abbiamo deciso di intervenire di notte, affinché l’acqua del lavaggio non finisse sulla strada sottostante con il passaggio delle persone.

Quindi abbiamo eseguito un lavaggio alcalino, con un prodotto specifico della Woca, sempre utilizzando monospazzola con disco rosso e aspiraliquidi e dopo aver atteso due giorni che il pavimento in legno si asciugasse, abbiamo steso una prima mano di olio al 50% con solvente della Geal chimica.

Il giorno dopo una seconda mano di olio assoluto steso con la monospazzola. Il pavimento in legno, dopo 8 ore era perfettamente calpestabile.


 Se volete sapere di più su Manutenzione Parquet prefinito oleato non esitate a contattarci. Potete usare l’apposito modulo di contatto o anche lasciare un commento sul Blog , vi risponderemo il prima possibile.

Se questo articolo è stato di tuo interesse, ti invitiamo a vedere la nostra video guida: PARQUET PREFINITO OLIATURA-; la nostra guida: PAVIMENTI IN PARQUET TRADIZIONALE: LA NOSTRA GUIDA; oppure la nostra pagina sui pavimenti  pavimento in parquet- LA CONSEGNA interessante anche PAVIMENTO IN LEGNO PER ESTERNO_Decking,oppure: PARQUET PREFINITO_ la guida, in oltre: PAVIMENTO IN LEGNO FLOTTANTE, credo ti possa interessare: PAVIMENTI IN LEGNO_UN PO DI STORIA; visto che parliamo di storia sicuro ti piacerebbe; PAVIMENTI VECCHI: 8 SOLUZIONI PER IL RECUPERO; ed anche il nostro video: RECUPERO PARQUET ANTICO 1930; un articolo piacevole: PAVIMENTO IN LEGNO_PALAZZO ODESCALCHI_ROMA

In oltre per questo articolo puoi esprimerci una tua valutazione su GOOGLE, ci vuole letteralmente un secondo: basta fare click qui e poi cliccare “pubblica”. dopo aver selezionato le 5 stelle. Grazie

Vi invitiamo a farlo conoscere, a condividerlo sui social network con i pulsanti e a fare “mi piace” sulla nostra facebook dove potrai vedere tanti altri nostri lavori. Grazie

Per informazioni: [email protected]