Ultimamente, ho notato, che diversi clienti hanno iniziato a sensibilizzarsi in merito al problema della tossicità del piombo e a richiedere una lucidatura naturale dei pavimenti in marmo.

In effetti il piombo ha un sicuro impatto ambientale e può risultare tossico oltre determinate soglie.

Ad ogni modo, noi della Floor Treatment, utilizziamo un sistema che ci porta ad avere una lucidatura naturale.

Tale sistema, valido per i vecchi pavimenti già spianati,  consiste nell’usare una semplice monospazzola con un trascinatore per PAD diamantati di diverse granulometrie e una polvere lucidante.

In oltre, con questo sistema, ci sono diversi vantaggi, sia per noi che realizziamo il lavoro sia per il cliente al quale lo facciamo, in relazione all’utilizzo della classica levigatrice per marmo.

L’utilizzo di un attrezzatura poco invasiva nei confronti del pavimento stesso, minor consumo di acqua, utilizzo di corrente elettrica facilmente reperibile in qualsiasi abitazione, facilità di esecuzione, maggiore superficie di pavimento finito in una giornata di lavoro, quindi minor tempo di attesa per il cliente, la possibilità di lucidare anche piccole porzioni di pavimento, senza nulla togliere al gloss di lucidità, che, se non superiore, uguale alla lucidatrice tradizionale.

Quale migliore dimostrazione, se non quella di portare ad esempio un lavoro già eseguito?

Di recente noi della Floor Treatment, siamo stati contattati per lucidare un pavimento in mosaico Ottocentesco in un antico e prestigioso palazzo nel centro di Roma. (circa 70mq.) Al sopralluogo, erano presenti, la proprietà, la restauratrice del mosaico,  la DD.LL , l’impresa appaltatrice ed un esponente della sovraintendenza ai beni culturali.

La preoccupazione di tutti era quella di ottenere una lucidatura, senza l’utilizzo di un macchinario troppo pesante ed invasivo, poiché avrebbe danneggiato in maniera irreversibile il pavimento in mosaico. La restauratrice ci aveva informato, che se avessimo usato un macchinario non adeguato, buona parte delle tesserine che componevano il mosaico, sarebbero “saltate”, rovinando oltretutto la malta e il sottofondo con il quale era stato realizzato anticamente. Anche gli altri componenti della riunione era dello stesso avviso.

Dopo aver fatto una serie di ipotesi: ceratura naturale, ceratura con cere metallizzate, cristallizzazione, si sono trovati tutti concordi nell’accettare il sistema di lucidatura con PAD diamantati da noi proposta.

Qui di seguito alcune fasi di lavorazione, i PAD utilizzati, i numeri 2/3/4/5/6 ed infine il risultato finale con la polvere lucidante, realizzando i 70 mq. in una giornata con due persone.

(vedi foto)

Se volete sapere di più sulla lucidatura naturale dei pavimenti in marmo non esitate a contattarci. Potete lasciare un commento sul Blog, vi risponderemo il prima possibile.

Se questo articolo è stato di tuo interesse, ti invitiamo a vedere anche: Restauro pavimenti marmo antico; Microlevigatura graniglie antiche  oppure la nostra pagina Pavimenti in marmo

Ti invitiamo a farlo conoscere, a condividerlo sui social network con i pulsanti sottostanti G+1 e a fare “mi piace” sulla nostra pagina facebook o a farci una recensione sulla nostra pagina Google Plus

Per informazioni: info@parquet-cotto-marmo.it

Pin It on Pinterest

Share This